Etna X Emergency

Grotta Serracozzo e valle del Bove

Home
Info
L'escursione qui proposta, abbastanza impegnativa, ci condurrà dapprima alla bellissima grotta di Serracozzo, generata dalle lave del 1971, sul Belvedere sulla Valle del Bove e ancora sulla cima di monte Frumento delle Concazze. La cavità, ubicata all'interno di uno degli apparati effusivi dell'eruzione del 1971, consta di un ambiente iniziale, prodotto dallo svuotamento di parte della frattura eruttiva, e di una serie di cunicoli (lava tubes) dei quali se ne visiterà un tratto imponente. Successivamente alla visita della grotta si effettuerà l'ascesa sul belvedere che si affaccia sulla Valle del Bove per effettuare osservazioni di tipo vulcanologico e poi si proseguirà in direzione di Monte Frumento, passando per le bocche alte dell'eruzione del 1928. Lungo il tragitto saranno presenti interessanti morfologie glaciali e popolazioni di “spinosanto” di grande valenza scientifica. Alle ore 16:00 è previsto un raduno nel piazzale del Rifugio Citelli con le altre associazioni, allo scopo di effettuare una foto di gruppo della giornata e per vivere un intenso momento di aggregazione tra i partecipanti.
Data
08-05-2016 08:30
Appuntamento
Alla chiesa Madre di Milo alle ore 8:30 puntuali
Costi
Offerta minima 5 euro
Durata
8:30-15:30
Trasporto
propri mezzi (è consigliabile compattarsi, onde evitare di spostare troppi autoveicoli)
Difficoltà
impegnativa
Equipaggiamento
Obbligatorio: Scarpe da trekking, pantaloni lunghi, giacca a vento, cappellino per il sole, zaino. Lampada tascabile per l'illuminazione della grotta.
Consigliato: Zaino con almeno 2 litri d'acqua, snack, pranzo a sacco, fotocamera.
Adesioni e altre informazioni
Per informazioni contattare: Agatino Reitano 3391717677 Walter Contarino 3493217619 Maria Catania 3474006588 PRENOTAZIONI: Per prenotare l'escursione è necessario inviare una mail alla pagina www.facebook.it/etnatura La prenotazione è obbligatoria, al fine di ottimizzare gli standard di sicurezza nonché di pianificare al meglio l'attività.
Link
Per maggiori dettagli vedi su Etnanatura