Flora
Astracantha sicula
Astracantha sicula
L'astragalo siciliano ( Astracantha sicula), o astragalo dell'Etna, è una pianta appartenente alla famiglia delle Fabaceae, endemica della Sicilia.È una pianta arbustiva che forma cuscini spinosi alti 30-60 cm e sino a 2 m di diametro. Ha foglie composte, formate da 6-12 foglioline, con una punta sottile e spinosa. I fiori hanno corolla roseo-purpurea. Fiorisce da maggio ad agosto. Il frutto è un legume. Distribuzione e habitat [modifica] Si trova esclusivamente sul versante meridionale dell'Etna.[1] Cresce su pendii aridi di lava acida, ad un'altitudine compresa tra 1000 e 2400 m.[1] Alle alte quote forma delle radure pressoché ininterrotte (Astragaletum) talora in associazione con altre specie tipiche come il crespino (Berberis aetnensis), il ginepro (Juniperus communis) e la ginestra dell'Etna (Genista aetnensis). Nell'estratto alcolico delle radici sono state riscontrate due saponine astrasieversianin II e astragaloside I (meglio conosciuta come astrasieversianin IV). Da Wikipedia.
Link percorso: Monti Sartorius
Comune: Milo - Località: Rifugio Citelli
Coordinate. Inizio percorso: 37°46'15,55''-15°03'39,57''- Fine percorso: 37°46'21,31''-15°03'41,67''
Quota. Inizio percorso: 1660 m - Fine percorso: 1660 m

Visualizza Monte Corvo in una mappa di dimensioni maggiori
I sapori di Sicilia Dipartimento botanica Cutgana Parco botanico del Chianti Fungaioli siciliani Masseria Fontanazza Fiori di sicilia Sebastiano D'Aquino
Copyright Camillo Bella per Etnanatura 2016