Flora
Geum urbanum
Geum urbanum
Geum urbanum L. - Cariofillata comune da Giuliano » 25 dic 2007, 19:44 Geum urbanum L. Sp. Pl.: 501. (1753) Rosaceae Cariofillata comune, Erba benedetta, Garofanaia, Ambretta selvatica Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie. Descrizione: Pianta erbacea vivace, ricoperta di peli rigidi, con un corto, duro, ruvido e robusto rizoma, contornato da radichette bruno-chiare dal quale si diparte il fusto peloso, eretto, dicotomo e ramoso alto fino a 100 cm La rosetta basale è formata da foglie con corto picciolo e irregolarmente pennate con la fogliolina terminale avente base acuta, ma tutte di forma ovale e dentate, le foglie cauline, sessili, sono costituite da tre foglioline oppure da una sola foglia divisa in tre lobi. Linfiorescenza apicale variamente ramificata costituita da fiori caduchi, profumati, ermafroditi, grandi sino a 2 cm con 5 sepali triangolari e 5 petali giallo-oro, giallo-pallido. I frutti sono una massa di acheni ricoperti da peli patenti , di colore rosso-scuro, ciascuno dei quali terminante con una spina ricurva, simile ad un amo. Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica. Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone. Antesi: Maggio a Luglio. Distribuzione in Italia: presente in tutto il territorio, solo in Sardegna è considerata esotica naturalizzata. Habitat: diffusa dal mare alla zona montana (fino a 1600 m) dove vive nei boschi di latifoglie, nelle macchie, terreni abbandonati, muri e in genere in luoghi freschi e ombrosi. Note di Sistematica: le piante che vegetano nell'Italia Meridionale presentano foglie con lamina più coriacea e in genere una maggiore pelosità e sono state descritte come Geum urbanum L. var. australe Guss. Etimologia: Geum deriva dal greco geno = che genera un piacevole profumo, riferentesi al gradevole odore di chiodo di garofano, della sua radice. Il nome specifico urbanum fa riferimento allhabitat della pianta che si sviluppa frequentemente nei pressi di abitazioni. Principali Fonti PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C. (a cura di), 2005. An annotated checklist of the Italian vascular flora, Palombi Editore The International Plant Names Index (IPNI) Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia Scheda realizzata da Giuliano Salvai Da http://www.actaplantarum.org/
Link percorso: Scalazza
Comune: Zafferana Etnea - Località: Piano dell'Acqua
Coordinate. Inizio percorso: 37°42'07,19''-15°05'41,75''- Fine percorso: 37°42'14''-15°04'38''
Quota. Inizio percorso: 742 m - Fine percorso: 1162 m

Visualizza Scalazza in una mappa di dimensioni maggiori
I sapori di Sicilia Dipartimento botanica Cutgana Parco botanico del Chianti Fungaioli siciliani Masseria Fontanazza Fiori di sicilia Sebastiano D'Aquino
Copyright Camillo Bella per Etnanatura 2016