Flora
Reichardia picroides
Reichardia picroides
Picridium vulgare Desf., Scorzonera picroides L. Asteraceae. Grattalingua, Grattalingua comune, Caccialebbra, Latticino, Latticrepolo, Paparastello, Caccialepre, Lattughino, Ginestrello, Caccialepre, Common Eyebright, Cousteline, Reichardie, Cosconilla. Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie. Descrizione: Pianta erbacea perenne alta 20- 40 cm, glauca, glabra e generalmente liscia con la radice legnosa, allungata e ingrossata che contiene un latice dolciastro, dalla quale si sviluppa una rosetta di foglie basali più o meno lisce, dalla forma variabile : allungate-obovate, oblanceolate, intere o variamente divise in lobi patenti, frastagliate ed increspate, ristrette alla base in un lungo picciolo alato. In primavera crescono i fusti eretti o prostrato-diffusi, cilindrici-angolosi, semplici o con una o due biforcazioni, e con foglie lanceolate oblunghe, sessili, amplessicauli e intere, le superiori ridotte. Le infiorescenze a racemo con 1 - 5 calati deportate da lunghi peduncoli monocefali, ingrossati all'apice, con alcune brattee acuminate all'apice, cuoriformi alla base, e scariose al margine, simili a quelle esterne dell'involucro. Linvolucro è globoso - piriforme, più o meno strozzato, con brattee in più serie embriciate, le esterne simili a quelle del peduncolo e le interne più lunghe, lanceolate, tutte scariose al margine. Ricettacolo nudo (senza pagliette) con fiori gialli, tutti ligulati, gli esterni di norma con una striscia scura, bruna o purpurea nella pagina inferiore. I frutti sono cipsele di 2-3 mm con pappo bianco molle, le esterne scure con 4 coste rugose, le interne più sottili, chiare, sterili e più o meno lisce. Tipo corologico: Steno-Medit. - Specie con areale limitato alle coste mediterranee, (area dell'Olivo). Antesi: fiorisce tutto lanno. Distribuzione in Italia: Distribuito nella regione Mediterranea in Italia è comune dalla Liguria alle Marche fino a tutto il Sud e alle isole, presente in tutte le regioni ad eccezione di VDA, TAA, LOM. Habitat: Rupi, muri, incolti, campi, oliveti e vigneti, bordi dei viottoli, fino a 1200 m. di altezza. Etimologia: Nome generico in onore del botanico e medico di Francoforte J.J. Reichard, quello specifico letteralmente dal greco èidos = simile a, e Picrís cioè simile al genere Picris, per la somiglianza con alcune specie di questo genere che a sua volta deriva la sua etimologia dal greco Pix-ròs = amaro, acerbo. Da http://www.actaplantarum.org.
Link percorso: Ripa della naca
Comune: Sant'Alfio - Località: Magazzeni
Coordinate. Inizio percorso: 37°45'35,81''-15°06'16,95''- Fine percorso: 37°46'31,81''-15°06'08,10''
Quota. Inizio percorso: 1024 m - Fine percorso: 1184 m

Visualizza Ripa della naca in una mappa di dimensioni maggiori
I sapori di Sicilia Dipartimento botanica Cutgana Parco botanico del Chianti Fungaioli siciliani Masseria Fontanazza Fiori di sicilia Sebastiano D'Aquino
Copyright Camillo Bella per Etnanatura 2016