Flora
Sorbus
Sorbus
Il nome del Genere deriva direttamente dal latino "sorbus" che indicava già allora il sorbo, ma più probabilmente si riferiva a S.domestica. E' albero dalle bellissime foglie, che in autunno divengono rosse con riflessi porpora e arancio, il suo legno è molto pregiato e i piccoli frutti bruni sono eduli a maturità. Diffuso in tutta Italia nei boschi di latifoglie, soprattutto querceti, da 0 a 800 m di altitudine. Albero deciduo, in genere di modeste dimensioni (6-7 m), ma può raggiungere anche i 15-20 m. I rami giovani sono bruno-lucenti, le foglie hanno una forma ovale, ma con margini profondamente incisi in 7 lobi dentellati. La pagina superiore è verde abbastanza lucente, mentre quella inferiore è dapprima pubescente e in estate glabra. I fiori sono riuniti in infiorescenze rade, hanno 5 petali bianchi. I frutti sono piccoli (1-1,5 cm), color bruno cuoio, punteggiati di lenticelle e dotati di un lungo peduncolo. Da http://www.parcobotanico.it.
Link percorso: Grotta Nicodemo
Comune: Piedimonte Etneo - Località: Presa
Coordinate. Inizio percorso: 37°47'50''-15°08'57''- Fine percorso: 37°48'10''-15°08'55''
Quota. Inizio percorso: 558 m - Fine percorso: 547 m

Visualizza Grotta Nicodemo in una mappa di dimensioni maggiori
I sapori di Sicilia Dipartimento botanica Cutgana Parco botanico del Chianti Fungaioli siciliani Masseria Fontanazza Fiori di sicilia Sebastiano D'Aquino
Copyright Camillo Bella per Etnanatura 2016