Flora
Spartium junceum
Spartium junceum
È una pianta a portamento arbustivo (alto da 0,5 a 3,00 m), perenne, con lunghi fusti. I fusti sono verdi cilindrici compressibili ma resistenti, eretti, ramosissimi e sono detti vermene. Le foglie sono lanceolate, i fiori sono portati in racemi terminali di colore giallo vivo. L'impollinazione è entomogama. I frutti sono dei legumi; i semi vengono lasciati cadere per gravità a poca distanza dalla pianta madre. Specie nativa dell'area del Mediterraneo, dal sud dell'Europa, al Nord Africa al Medio Oriente. Risulta endemica in gran parte dell'areale del bacino del Mediterraneo. Cresce in zone soleggiate da 0 a 1200 m s.l.m. Predilige i suoli aridi, sabbiosi. Può vegetare anche su terreni argillosi, purché non siano dominati dallumidità e da acque stagnanti. Predilige unesposizione sudest. Da Wikipedia
Link percorso: Nuova Gussonea
Comune: Ragalna - Località: Piano Vetere
Coordinate. Inizio percorso: 37°41'35,15''-14°58'51,60''- Fine percorso: 37°41'50,82''-14°57'56,13''
Quota. Inizio percorso: 1738 m - Fine percorso: 1738 m

Visualizza Monte Nero degli Zappini in una mappa di dimensioni maggiori
I sapori di Sicilia Dipartimento botanica Cutgana Parco botanico del Chianti Fungaioli siciliani Masseria Fontanazza Fiori di sicilia Sebastiano D'Aquino
Copyright Camillo Bella per Etnanatura 2016