Monte Nero degli Zappini

Monte Nero degli Zappini
Comune:
Ragalna - Località: Piano Vetere
Coordinate inizio percorso: 14°58'51,60'' - 37°41'35,15''
Coordinate fine percorso: 14°58'46,07'' - 37°42'17,45''
Quota inizio percorso: 1738 m.s.m. - Quota fine percorso: 1738 m.s.m.
Tempo percorso (andata e ritorno): 1h 35'
Distanza (andata e ritorno): 6.6 km
Grado difficoltà: 3/10
Foto di: Etnanatura, Martina Consoli e Giuseppe Giordano

Descrizione:
E' stato il primo sentiero natura realizzato in Sicilia (a metà del 1991) e ad oggi rimane uno dei sentieri più frequentati nel territorio del Parco dell'Etna, deve il suo nome al termine dialettale siciliano per indicare i pini. Il percorso, che non presenta particolari difficoltà, si snoda a partire dal pianoro ad ovest di Monte Vetore, a breve distanza dal Grande Albergo dell'Etna. Attraversa campi lavici antichi e recenti (1985 - 2001), grotte di scorrimento lavico, hornitos, pietre "cannone" (sarcofago di lava solidificata attorno ad un tronco d'albero), formazioni boschive, imponenti pini di eccezionale bellezza, raggiungendo il Giardino Botanico Nuova Gussonea. Il Giardino Botanico realizzato dall'Università di Catania e dalla Forestale regionale, rappresenta un importantissimo luogo di studio dove sono stati ricreati tutti i principali ambienti che caratterizzano il territorio etneo e dove è possibile osservare tutte le specie vegetali dell'Etna. Da qui, percorrendo un tratto di strada asfaltata, si raggiunge il punto di partenza, completando così il percorso ad anello. Il sentiero, che si sviluppa interamente all'interno del demanio forestale presenta al suo interno 11 punti di osservazione, ad ognuno dei quali corrispondono particolari peculiarità e riesce in pratica ad offrire al visitatore uno spaccato molto significativo dell'ambiente naturale dell'Etna.
Da Parco dell'Etna

Download mappe
Indicazioni percorso:
Il sentiero inizia a Piano Vetere subito dopo l'ingresso dell'Osservatorio Astrofisico. A pochi metri dal Grande albergo dell'Etna. Superati due passaggi che immettono nel percorso, imboccate il primo sentiero sulla destra e seguite le indicazioni del Parco dell'Etna che troverete lungo il sentiero. Lungo il percorso incontrerete: un conetto vulcanico, la grotta di Santa Barbara col rifugio, una caratteristica pietra cannone, il rifugio di Monte Denza e il Parco Botanico Nuova Gussonea (che purtroppo non sempre è visitabile). Dentro il parco la piccola Grotta Gussonea.

Come arrivare all'inizio del sentiero:
Indirizzo di partenza:

(es.: Via Nazionale, 87, 00184 Roma, Italia)

Mappa altimetrica Mappa altimetrica
Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(**) Pagina Mappa Tipologia
Monte Nero degli Zappini01.3LinkLinkCiclabili-Consigliati
Rifugio san Giovanni Gualberto02.11LinkLinkRifugi
Grotta Gussonea01.36LinkLinkGrotte
Nuova Gussonea01.42LinkLinkAree protette
Grotta Santa Barbara00.8LinkLinkGrotte
Monte Vetore00LinkLink
Rifugio Carpinteri01.47LinkLinkRifugi
Rifugio Santa Barbara00.8LinkLinkRifugi
Rifugio monte Palestra0.046.36LinkLinkRifugi
Grotta degli archi0.044.05LinkLinkGrotte-Consigliati
Rifugio della Galvarina0.045.23LinkLinkRifugi
Rifugio Milia1.051.05LinkLinkRifugi
Crateri sommitali1.747.03LinkLinkConsigliati
Crateri Barbagallo1.745.57LinkLinkConsigliati
Rifugio Sapienza1.751.75LinkLinkRifugi
Crateri eruzione 19912.132.13LinkLinkValle del Bove
Monti silvestri2.132.13LinkLink
Serra la Nave2.722.72LinkLink
Monte Grosso3.063.3LinkLinkCiclabili
Rifugio monte Grosso3.063.41LinkLinkRifugi

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Vedi anche
Previsioni meteo Ragalna
Siti Web
Etichette:
- - - - -
© 2016 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)