Monti Sartorius

Monti Sartorius
Comune:
Milo - Località: Rifugio Citelli
Coordinate inizio percorso: 15°03'39,57'' - 37°46'15,55''
Coordinate fine percorso: 15°03'41,67'' - 37°46'21,31''
Quota inizio percorso: 1660 m.s.m. - Quota fine percorso: 1660 m.s.m.
Tempo percorso (andata e ritorno): 2h
Distanza (andata e ritorno): 2 km
Grado difficoltà: 3/10

Descrizione:
(da Wikipedia) Wolfgang Sartorius von Waltershausen (Göttingen, 17 dicembre 1809 – Göttingen, 16 ottobre 1876) è stato un geologo e astronomo tedesco. Studiò scienze naturali e fisica all'università di Göttingen, specializzandosi in mineralogia. Waltershausen in un disegno di August Kestner (Roma, 22 maggio 1843). Nel 1834 eseguì una serie di studi sul magnetismo in diverse parti del continente europeo. Nel 1838, accompagnato da Christian Henry Frederick Peters, arrivò in Sicilia, dove rimase fino al 1843. Di questo periodo sono alcune opere importanti, quali: la meridiana della Cattedrale di Acireale (1843), lo gnomone dodecaedrico nel giardino Bellini a Catania ed una meridiana nella chiesa del Monastero di San Nicolò l'Arena (1841), sempre a Catania. Inoltre, eseguì numerosi studi e cartografie sulle lave formatesi nei secoli. Rimarrà in Sicilia sino al 1843. Tornò in Germania, spostando la sua analisi sullo studio dei vulcani islandesi. Ebbe conferito l'incarico di professore di mineralogia e geologia presso l'Università di Göttingen (1846). Alcune importanti pubblicazioni del periodo: hysisch-geographische Skizze von Island mit besonderer Rücksicht auf vulkanische Erscheinungen (1847), Die vulkanischen Gesteine in Sizilien und Island und ihre submarine Umbildung (1853) e Geologischer Atlas von Island (1853). Seguiranno una serie studi scientifici sul clima del XIX secolo. I crateri della eruzione del 1865 dell'Etna verranno dedicati a lui e battezzati per l'appunto Monti Sartorius. Nel 1845 per descrivere la massa di fondo scura dei tufi di Palagonia (Sicilia), coniò il termine Palagonit-tuff, Palagonite. In seguito, rinvenne la Palagonite anche nei Tufi Islandesi. Morì nella città natale il 16 ottobre del 1876. Lo studio sulle lave e cavità dell'Etna Der Ätna, sarà pubblicato postumo (1880).

Download mappe
Indicazioni percorso:
Seguite il sentiero sulla destra.

Come arrivare all'inizio del sentiero:
Indirizzo di partenza:

(es.: Via Nazionale, 87, 00184 Roma, Italia)

Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(**) Pagina Mappa Tipologia
Monte Corvo02.07LinkLinkConsigliati
Rifugio Monte Baracca01.9LinkLinkRifugi
Monte Zappinazzo01.62LinkLinkConsigliati
Vallone monte Zappinazzo01.89LinkLinkConsigliati
Monte Baracca01.9LinkLink
Grotta monte Zappinazzo01.85LinkLinkGrotte
Monti Sartorius00.19LinkLinkConsigliati
Monti Sartorius Piano Provenzana0.053.6LinkLink
Grotta di Serracozzo0.661.75LinkLinkGrotte-Consigliati
Serra delle Concazze0.662.36LinkLinkGrotte-Consigliati-Valle del Bove
Rifugio Citelli0.660.66LinkLinkRifugi
Grotta dei ladroni0.910.96LinkLinkGrotte
A trofa du camperi1.151.41LinkLinkAlberi secolari
Giarrita1.152.53LinkLink
Grotta dei rotoli1.512.49LinkLinkGrotte
Grotta Chiovazzi1.681.48LinkLinkGrotte
Due monti1.982.17LinkLink
Torrente Quarantore1.982.32LinkLinkConsigliati-Fiumi e laghi
Cubania2.382.91LinkLinkCiclabili-Valle del Bove
Monte Rinatu2.392.3LinkLinkValle del Bove

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Previsioni meteo Milo
Siti Web
Etichette:
- - - -
© 2016 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)