• Mascalucia

    Mascalucia

  • Buccheri

    Buccheri

  • Mineo

    Mineo

  • Mascali

    Mascali

  • Mongiuffi Melia

    Mongiuffi Melia

  • Piazza Armerina

    Piazza Armerina

  • Santa Domenica Vittoria

    Santa Domenica Vittoria

  • Enna

    Enna

  • Bronte

    Bronte

  • Ferla

    Ferla

  • Santa Maria di Licodia

    Santa Maria di Licodia

  • Novara di Sicilia

    Novara di Sicilia

  • Santa Teresa Riva

    Santa Teresa Riva

  • Castiglione di Sicilia

    Castiglione di Sicilia

  • Santa Lucia del Mela

    Santa Lucia del Mela

  • Castel di Iudica

    Castel di Iudica

  • Randazzo

    Randazzo

  • Fiumefreddo di Sicilia

    Fiumefreddo di Sicilia

  • Frazzano

    Frazzano

  • Castelmola

    Castelmola

Etna - Venerdì 17-09-2021 08:52:45 - Il sole sorge alle 06:42 e tramonta alle 19:05 - Luna gibbosa crescente luna
Le news di Etnanatura -- Grotta Cantarella -- Calanchi Cannizzola -- Hanno visitato il sito: 20.285.736 utenti - Nel 2021: 2.560.440 - Nel mese di Settembre: 200.668 - Oggi: 3.873 - On line: 29

Foto - Balze Soprane
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Balze Soprane

Descrizione:
In località Balze Soprane si trova una struttura megalitica costituita da dieci lastroni di pietra lavica sbozzati e disposti a spirale (larghi 0,80/0,90 m, alti da 1,40 a 1.60 m, spessi 0,20/0,30 m, ad eccezione di uno che non è un lastrone bensì un blocco, spesso circa 0,70 m). Non si è conservata traccia dell'eventuale copertura e riteniamo probabile la struttura ne fosse del tutto provvista. Il primo lastrone, il più interno della spirale, è l'unico ad avere un'altezza di un solo metro ed è ruotato rispetto agli altri. Tutto attorno a tale struttura (diametro interno che va da 2.60 a 3.00 m; diametro complessivo di 5,30 m) è una sorta di corridoio largo 1.10 m delimitato da bassi blocchi appoggiati ad ovest ad una piccola altura che sovrasta la costruzione. Accanto ad essa sono presenti altri lastroni, circa dieci, di cui solo due nella posizione originaria, che potrebbero essere parte di una seconda struttura. Non esiste alcun indizio che ci indichi la cronologia, che riteniamo comunque appartenere anch'essa all'età preistorica per la tecnica costruttiva e la tipologia architettonica. Non si deve dimenticare il ritrovamento di resti preistorici in una vicina grotta di scorrimento lavico (Privitera 2007, pp. 97-98) e di una necropoli tardo-neolitica (Lisi et alii 2009, Privitera 2012).
Istituto Italiano di Storia e Protostoria
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2021 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)