• Preistoria

    Preistoria

  • Cave di Ispica

    Cave di Ispica

  • Rifugi

    Rifugi

  • Greci

    Greci

  • Riserva Fiumedinisi

    Riserva Fiumedinisi

  • Fiumi e laghi

    Fiumi e laghi

  • Chiese

    Chiese

  • Barocco

    Barocco

  • Parchi urbani

    Parchi urbani

  • Iblei

    Iblei

  • Archeologia industriale

    Archeologia industriale

  • Arabi e Normanni

    Arabi e Normanni

  • Simeto

    Simeto

  • Parco dei Nebrodi

    Parco dei Nebrodi

  • Consigliati

    Consigliati

  • Cave e opere sottoterra

    Cave e opere sottoterra

  • Pianobello

    Pianobello

  • Piano dei Dammusi Sciara del Follone

    Piano dei Dammusi Sciara del Follone

  • Castelli e ruderi

    Castelli e ruderi

  • Aree protette

    Aree protette

Etna - Giovedì 22-04-2021 19:44:46 - Il sole sorge alle 06:13 e tramonta alle 19:43
Le news di Etnanatura -- Monte Nero delle Concazze -- Timpa Leucatia -- Hanno visitato il sito: 18.448.208 utenti - Nel 2021: 722.912 - Nel mese di Aprile: 146.392 - Oggi: 6.630 - On line: 30

Foto - Favare santa Venera
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Favare santa Venera

Foto di: Leo Pappalardo e Salvo Nicotra

Descrizione:
Il termine Favara deriva dall'arabo al-fawwara che significa sorgente identificando quindi un terreno dal cui suolo scaturiscono delle acque. Le favare, consciute anche come "Mangiasarde" nascono nella sciara di santa Venera formatasi in seguito ad una delle più imponenti eruzioni dell'Etna. Secondo il barone tedesco, Sartorius Von Walterhausen, a cui meritoriamente furono dedicati gli omonimi monti, questa colata si dipartì da monte la Nave. La favare nascono sulla saldatura tra le vulcaniti e le formazioni rocciose sedimentarie ed è proprio questa particolare conformazione geologica che permette l'affioramento delle acque.
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2021 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)