• Cesaro

    Cesaro

  • Mistretta

    Mistretta

  • Fiumedinisi

    Fiumedinisi

  • Roccavaldina

    Roccavaldina

  • Calatabiano

    Calatabiano

  • Roccafiorita

    Roccafiorita

  • Carlentini

    Carlentini

  • Itala

    Itala

  • San Marco DAlunzio

    San Marco DAlunzio

  • Piazza Armerina

    Piazza Armerina

  • Mineo

    Mineo

  • Adrano

    Adrano

  • San Teodoro

    San Teodoro

  • Priolo Gargallo

    Priolo Gargallo

  • Riposto

    Riposto

  • Galati Mamertino

    Galati Mamertino

  • Ramacca

    Ramacca

  • Viagrande

    Viagrande

  • Linguaglossa

    Linguaglossa

  • Motta SantAnastasia

    Motta SantAnastasia

Etna - Giovedì 23-09-2021 19:16:52 - Il sole sorge alle 06:47 e tramonta alle 18:56 - Luna gibbosa calante luna
Le news di Etnanatura -- Minicucco di Fornazzo -- Ilice du Saucu -- Grotta Cantarella -- Hanno visitato il sito: 20.348.412 utenti - Nel 2021: 2.623.116 - Nel mese di Settembre: 263.344 - Oggi: 7.380 - On line: 53

Foto - Grotta Vadalato
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Grotta Vadalato

Foto di: Ina Garaffo

Descrizione:
La grotta di Badalato o Vadalato si trova a sinistra dell'omonima chiesa ai piedi di una collinetta lavica su cui crescono fichi d'India in contrada Poggio Rosso a Biancavilla. Da quando il sito e' stato bonificato e' possibile vederla solo attraverso l' inferriata. Si raggiunge dal km 29+700 della SS 121. Attorno alla nascita del sito e' nata una leggenda secondo la quale nei primi del XIX sec. (1830) un certo Luigi Petralia, laico dei frati minori francescani, sognò che all'interno di una grotta lavica a circa 3 km da Biancavilla,vi fosse sepolto un quadro della Madonna. Nonostante insistenti scavi, il quadro non si trovo', ma lo stesso, fece erigere sul davanti della grotta una parete per custodire il quadro sognato e con una cupola collegò grotta e parete. Da allora la chiesetta divenne luogo di culto e con donazioni dei fedeli venne ampliata. La chiesa è formata da una sola navata con l'abside costituita dal fondo della grotta. Sul Lato sinistro vi e' il convento con tre sale illuminate da finestre. Vi e' annessa la cucina ed il refettorio. Il convento e' appoggiato alla chiesa ed e' raggiungibile dalla chiesa tramite scala.
Ina Garaffo
Trattasi di una piccola cavità costituita da una breve galleria ed una piccola sala. La volta è bassa e permette di stare in posizione eretta solo nella parte centrale. Pareti e volta si presentano irregolari e fessurate e non mostrano alcuno degli aspetti caratteristici delle gallerie di scorrimento. Il pavimento è costituito da pietrame con paglia e sterco di ovini. Al centro della saletta vi è un rozzo muro a secco spesso 1.5 m e lungo oltre 2 m che dai nostri rilievi risulta sito sotto l'edificio che si trova accanto alla chiesa.
Da Mungibeddu.it.
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2021 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)