• Consigliati

    Consigliati

  • Medioevo e Rinascimento

    Medioevo e Rinascimento

  • Archeologia industriale

    Archeologia industriale

  • Parco dei Nebrodi

    Parco dei Nebrodi

  • Alberi secolari

    Alberi secolari

  • Timpa Acireale

    Timpa Acireale

  • Valle Agro

    Valle Agro

  • Peloritani

    Peloritani

  • Barocco

    Barocco

  • Castelli e ruderi

    Castelli e ruderi

  • Speciali

    Speciali

  • Musei

    Musei

  • Immacolatelle

    Immacolatelle

  • Romani

    Romani

  • Bizantini

    Bizantini

  • Riserva Fiumedinisi

    Riserva Fiumedinisi

  • Chiese

    Chiese

  • Arabi e Normanni

    Arabi e Normanni

  • Cave di Ispica

    Cave di Ispica

  • Alcantara

    Alcantara

Etna - Sabato 17-04-2021 09:31:07 - Il sole sorge alle 06:19 e tramonta alle 19:39
Le news di Etnanatura -- Metapiccola -- Hanno visitato il sito: 18.411.914 utenti - Nel 2021: 686.618 - Nel mese di Aprile: 110.098 - Oggi: 2.792 - On line: 29

Foto - Grotta degli archi
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Grotta degli archi

Descrizione:
La Grotta degli Archi è un bell'esempio di apparato eruttivo che presenta un cono di scorie, formatosi sulla frattura eruttiva, un canale ed un tubo di scorrimento che si sviluppano su due livelli sovrapposti. Il livello superiore, che parte dal cono di scorie, è costituito da un bel canale di scorrimento a cielo aperto, chiuso in alcuni tratti da archi di roccia (da cui il nome della cavità). Questo livello è lungo circa 350 m. Al di sotto di questo, si trova un tubo di scorrimento che è ostruito, nella parte centrale, per il congiungimento del pavimento con la volta ed è accessibile dalle due estremità. L'accesso superiore, che si trova in corrispondenza dell'arco di roccia formatosi a ridosso del cono di scorie, è costituito da uno scivolo che dà accesso al tratto della grotta di scorrimento lungo circa 100 m. Un altro scivolo, a valle del primo arco di roccia, dà invece accesso, dal basso, al tratto di tubo di scorrimento, a valle dell'ostruzione, e che è possibile risalire per circa 70 m, superando anche un salto di circa 3 m. Si ha notizia dell'uso, nel passato, della cavità come deposito di neve.
Da CSE Catania - Renato Bonaccorso e Roberto Maugeri
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2021 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)