• Necropoli cava Granati

    Necropoli cava Granati

  • Faggio di monte Pomiciaro

    Faggio di monte Pomiciaro

  • Masseria Iudica

    Masseria Iudica

  • Chiesa della Maddalena

    Chiesa della Maddalena

  • Rifugio Timparossa

    Rifugio Timparossa

  • Borgo Niria

    Borgo Niria

  • Grotta Piano Cavoli

    Grotta Piano Cavoli

  • Sciara Scorciavacca

    Sciara Scorciavacca

  • Monte Alveria

    Monte Alveria

  • Santa Maria dei cerei

    Santa Maria dei cerei

  • Morgantina

    Morgantina

  • Monte nero

    Monte nero

  • Pancali

    Pancali

  • Stabilimento Monaco

    Stabilimento Monaco

  • San Basilio

    San Basilio

  • Grotta Petralia

    Grotta Petralia

  • Monte Turchio

    Monte Turchio

  • Oasi del Simeto

    Oasi del Simeto

  • Acqua rocca

    Acqua rocca

  • Monte Nero degli Zappini

    Monte Nero degli Zappini

  • Current
Etna - Domenica 19-09-2021 15:06:41 - Il sole sorge alle 06:44 e tramonta alle 19:02 - Luna gibbosa crescente luna
Le news di Etnanatura -- Ilice du Saucu -- Grotta Cantarella -- Calanchi Cannizzola -- Hanno visitato il sito: 20.307.263 utenti - Nel 2021: 2.581.967 - Nel mese di Settembre: 222.195 - Oggi: 8.009 - On line: 14

Foto - Marinello
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Marinello

Foto di: Rosangela Russo

Descrizione:
La riserva naturale orientata Laghetti di Marinello è un'area protetta istituita nel 1998 e affidata in gestione alla provincia di Messina. Si estende su oltre 400 ettari. Il trasporto sulla costa di sabbia e ghiaia è dovuto all'approfondimento del fondale marino, dovuto all'azione, in questo caso, del Mar Tirreno. L'origine dei Laghetti Marinello è fatta risalire al 1877. Presenta diverse varietà di flora fra cui: hyparrhenia hirta (barboncino mediterraneo), helichrysum italicum (elicriso), ruppia maritima (fieno di mare), echinops spinosissimus (cardo-pallottola vischioso), dianthus rupicola (garofano delle rupi), brassica incana (cavolo biancastro), lonicera implexa (caprifoglio mediterraneo). Tra le specie dell'ittiofauna segnalate nella riserva merita una menzione il ghiozzetto macrocefalo (Millerigobius macrocephalus) un piccolo ghiozzo che vive a modeste profondità sui fondali fangosi del laghetto "Verde", in passato erroneamente identificato come Buenia affinis. Altre specie ittiche presenti sono l'anguilla, il latterino capoccione, il cefalo bosega, il ghiozzo nero, il ghiozzetto minuto, la bavosa pavone e il pesce ago, a cui si aggiungono, negli ambienti a salinità marina, il grongo, la spigola e la mormora.
Tratto da Wikipedia.
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2021 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)