Foto - Palazzo Zito
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Palazzo Zito

Foto di: Veronica Cucuzza

Descrizione:
Situato nel centro storico del comune di Cesarò, Palazzo Zito conserva la memoria di un passato ricco di storia e di tradizione. Sorge in una bella posizione dominante, da cui si aprono ampi suggestivi panorami sulla valle del fiume Troina e sull'Etna. L'edificio si articola su tre livelli, edificati in periodi diversi. La fase iniziale della costruzione risale sicuramente alla fine del 1600 cosi come si evince dagli scritti ritrovati all'interno; in tempi successivi, ha subito ampliamenti ed alcuni interventi di restauro. L'immagine complessiva della costruzione, ed in particolare i caratteri formali e stilistici, sono settecenteschi. Le volte dei piani rialzati sono decorate con affreschi di notevole pregio artistico e stucchi di pregevolissima fattura. Sono anche presenti stemmi gentilizi in più punti emblematici del palazzo. In alcuni suggestivi locali del palazzo, sono state allestiti degli ambienti tematici, che si riferiscono ad aspetti significativi della cultura materiale della civiltà contadina e pastorale dei Nebrodi. Al piano inferiore si trovano le camere da letto e una sala, con soffitto ligneo in noce massiccio a cassettoni con rosoni dorati. Anche gli infissi interni sono in noce massiccio. Nel seminterrato vi erano le stalle e i magazzini, dove oggi sono state recuperate diverse sale ed una sala conferenze attrezzata. In più punti si può notare come l'edificazione su più livelli sia stata eseguita direttamente poggiandosi sulla roccia. Acquistato dall'Ente Parco dei Nebrodi nel 1998 è stato ristrutturato. L'intervento di restauro ha riguardato le strutture esistenti in modo che queste, senza perdere la loro originaria valenza, potessero essere in grado di rispondere alle esigenze dettate dal nuovo uso: Museo-Laboratorio della conoscenza e del paesaggio dei Nebrodi. La realizzazione dell'allestimento museografico per questo tipo di struttura, dunque, non si limita alla messa in opera di teche adeguatamente progettate per l'esposizione dei reperti storici, ma si estende alle strutture didattiche dirette (pannelli) e informatiche (postazioni multimediali), culturali in senso lato (attività educative, postazioni informative, piccola biblioteca sul settore). Entrambe le sezioni, ma in misura maggiore quest'ultima, costituiscono un elemento di grande importanza del museo, in quanto danno luogo allo strumento primario attraverso il quale è possibile raggiungere la comprensione degli oggetti esposti.
Nebrodi.eu
© 2018 Etnanatura.it - Camillo Bella
Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)