Torre Albospino

Torre Albospino
Comune:
Ramacca - Località: Lago Ogliastro
Coordinate inizio percorso: 14°35'32'' - 37°28'04''
Coordinate fine percorso: 14°35'35'' - 37°27'33''
Quota inizio percorso: 219 m.s.m. - Quota fine percorso: 209 m.s.m.
Tempo percorso (andata e ritorno): 30'
Distanza (andata e ritorno): 2.5 km
Grado difficoltà: 2/10
Suggerito da: Emiliano Zito
Foto di: Emiliano Zito

Descrizione:
La Torre di Albospino presso Raddusa e Ramacca, è un bene isolato che trova luogo poco a nord della sponda settentrionale del lago di Ogliastro. Si tratta di una torre probabilmente feudale, edificata su di un affioramento di roccia calcarenitica. L’edificio ha pianta poligonale irregolare; la tecnica edilizia si caratterizza per l’utilizzo di pietra locale non sbozzata, legata insieme da abbondante malta. Solo i cantonali sono rinforzati attraverso l’utilizzo di pietra calcarenitica ben squadrata. La torre si presenta molto rimaneggiata. In origine doveva constare di un pianterreno e di un primo piano. In un momento successivo, forse per esigenze abitative, si decise di aggiungere una seconda elevazione, costruita con tecnica edilizia tanto rudimentale da far apparire netto lo stacco tra primo e secondo piano. Nonostante i numerosi rimaneggiamenti, la disposizione delle finestre non è del tutto caotica, ma sembra rispondere a esigenze abitative e di difesa. Al pian terreno si osserva la presenza di piccole finestre quadrate, sorrette da architravi e stipiti in pietra bianca. Al primo piano l’esigenza difensiva cede il passo a quella abitativa e le finestre diventano rettangolari, ampie, costituite sempre dalla medesima pietra calcarea ben squadrata. Collega i piani della torre una stretta scala coperta da crociere a sesto ribassato. L’interno è in rovina. L’ultimo piano è un cumulo di macerie dovuto anche al crollo della copertura. E’ possibile che la torre facesse parte di un casale oggi scomparso e che svolgesse mansioni di salvaguardia e controllo delle attività agricole che interessavano la zona. Non è improbabile, infatti, che il pianterreno dell’edifico fosse adibito a granaio e deposito di derrate alimentari. Cronologia – XV/XVII sec. d.C.
Da Medievo Sicilia

Download mappe
Indicazioni percorso:
Si tratta di un sentiero che inizia sulla sp 182. Vedi mappa.

Come arrivare all'inizio del sentiero:
Indirizzo di partenza:

(es.: Via Nazionale, 87, 00184 Roma, Italia)

Mappa altimetrica Mappa altimetrica
Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(**) Pagina Mappa Tipologia
Torre Albospino00.96LinkLinkCastelli e ruderi-Medioevo e Rinascimento
Lago Ogliastro4.212.96LinkLinkAree protette-Fiumi e laghi
Masseria Iudica6.266.26LinkLinkRifugi-Medioevo e Rinascimento
Monte Iudica6.496.93LinkLinkAree protette-Grotte-Chiese-Archeologia-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento-Greci
San Michele Arcangelo6.496.29LinkLinkChiese
Morgantina10.7410.74LinkLinkArcheologia-Greci
Castello Pietratagliata10.8410.84LinkLinkCastelli e ruderi-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento
Monte Scalpello11.1910.5LinkLinkChiese-Bizantini
Montagna di Ramacca11.3111.2LinkLinkArcheologia-Preistoria-Greci
Mulino Chiarenza12.5112.46LinkLinkArcheologia industriale
Museo archeologico Ramacca12.9312.93LinkLinkArcheologia-Romani-Medioevo e Rinascimento-Greci-Musei
Fondaco Cuba14.0613.97LinkLinkCastelli e ruderi
Castello Mongialino14.4514.28LinkLinkCastelli e ruderi-Medioevo e Rinascimento
Torre Cuba14.7817.11LinkLinkCastelli e ruderi
Castellito16.116.4LinkLinkArcheologia-Romani
Pietra Perciata17.3115.69LinkLink
Antiquarium Palike17.917.92LinkLinkArcheologia-Preistoria-Greci-Musei
Rocchicella17.9317.71LinkLinkGrotte-Archeologia-Preistoria-Greci
Palazzo Pennisi20.7621.34LinkLinkPalazzi storici
Castello di Agira21.4621.52LinkLinkCastelli e ruderi-Archeologia-Romani-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento-Greci

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Previsioni meteo Ramacca
Siti Web
Etichette:
- - - - -
© 2016 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non commerciale 3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)