• Castello di Tripi

    Castello di Tripi

  • Lago Ogliastro

    Lago Ogliastro

  • Grotta D Angela

    Grotta D Angela

  • Grammena

    Grammena

  • Grotticelle di Orgale

    Grotticelle di Orgale

  • Villa Pisani

    Villa Pisani

  • Anfiteatro romano Catania

    Anfiteatro romano Catania

  • Bosco Petrosino

    Bosco Petrosino

  • San Gaetano alla Grotta

    San Gaetano alla Grotta

  • Santa Maria Roccella

    Santa Maria Roccella

  • Chiancone

    Chiancone

  • Grotta dell Eremita

    Grotta dell Eremita

  • Rifugio monte Concilio

    Rifugio monte Concilio

  • Serra Buffa

    Serra Buffa

  • San Nicola Castiglione

    San Nicola Castiglione

  • Piano Margi

    Piano Margi

  • Pianobello

    Pianobello

  • Torre San Pietro Clarenza

    Torre San Pietro Clarenza

  • Gole Aranciara

    Gole Aranciara

  • Teatro Tina di Lorenzo

    Teatro Tina di Lorenzo

  • Current
Italiano English Etna - Lunedì 26-02-2024 02:12:37 - Il sole sorge alle 06:34 e tramonta alle 17:51 - Luna gibbosa calante luna
Le news di Etnanatura -- Ciliegio dell Etna -- Eucalipto di Cottone -- Fico della Cartiera -- Gelso della Casa Rossa -- Gelso del Pozzo Antico -- Grotta eremo sant'Anna -- Quercia Marchesana -- Sambuchetti Campanito -- Monastero san Nicolò la Rena -- Contrada Fildidonna -- Villa Moncada -- Tipuana di villa Moncada -- Cisterna della Regina -- Fico della Rotonda -- Quercia santa Lucia -- Hanno visitato il sito: 92.176.284 utenti - Nel 2024: 856.026 - Nel mese di Febbraio: 378.009 - Oggi: 2.773 - On line: 1.316

Foto - Bastione degli Infetti
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Bastione degli Infetti

Descrizione:
Il bastione degli Infetti deve il nome al suo utilizzo come lazzaretto, durante la peste del 1576, quì infatti vennero ricoverati gli uomini infetti. Esso era parte integrante della cinta muraria già esistente in periodo angioino i cui resti sono ancora visibili lungo la via e comprende alcune torri, tra cui l'attigua Torre del Vescovo. Il sistema difensivo della città fu ampliato e rafforzato per volere del re di Spagna Carlo I (famoso anche e soprattutto come Imperatore Carlo V del Sacro Romano Impero). Questo ad oggi è il bastione meglio conservato, fra gli 11 eretti dall'ingegnere militare Antonio Ferramolino da Bergamo benchè sia stato abbandonato per lungo tempo. Oggi, grazie all'azione di recupero effettuata dal Comitato popolare Antico Corso, si può visitare al'interno, mentre la visuale della bella muratura in pietra lavica con cui è stato costruito è ostruita da alcune fatiscenti costruzioni prospicenti su via Plebiscito. Il Comitato e la delegazione Catania del FAI hanno scelto questo sito come candidato per la campagna "I Luoghi del Cuore", edizione 2014. A conclusione della campagna di voto, sil Bastione si è aggiudicato il 33° posto nella classifica nazionale e il 3° posto in quella regionale . Le attività realizzate da Comitato popolare Antico Corso a sostegno della candidatura di questo sito , hanno consentito di poter restituire alla cittadinanza questo luogo, memoria della storia moderna della città di Catania.
Da Pagina Facebook "Bastione degli Infetti"

La torre del Vescovo è un'antica torre medievale di Catania. Costruita nel 1302 in quella che è oggi l'area adiacente all'Ospedale Vittorio Emanuele II, acquisì in seguito questo nome quando il Vescovo di Catania, Antonio de' Vulpone, la acquistò per destinarla a lazzaretto. La costruzione attuale è cinquecentesca, a pianta quadrangolare e realizzata in pietra lavica e malta. Nella parte superiore sono ancora presenti delle feritoie probabilmente utilizzate un tempo dagli arcieri a difesa della fortezza. Viste le dimensioni molto contenute, il lazzaretto venne poi ampliato inglobando il vicino bastione cinquecentesco facente parte delle Mura di Carlo V. Questo complesso divenne quindi un ospedale che venne chiamato Ospedale degli Infetti. La torre, un tempo confinante con le mura cittadine, oggi è inserita in un'aiuola spartitraffico.
Da Wikipedia
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2024 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non comm.3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)