• Pietra Pirciata

    Pietra Pirciata

  • Grotta Chiovazzi

    Grotta Chiovazzi

  • Cava Scordia

    Cava Scordia

  • Cunziria di Vizzini

    Cunziria di Vizzini

  • Grotta Giuffrida

    Grotta Giuffrida

  • Pianobello

    Pianobello

  • Castello di Nelson

    Castello di Nelson

  • Monte Naturi

    Monte Naturi

  • San Pietro e Paolo Itala

    San Pietro e Paolo Itala

  • Grotta monte Stornello

    Grotta monte Stornello

  • Monte dei Morti

    Monte dei Morti

  • Castagno di Rinazzu

    Castagno di Rinazzu

  • Sentiero Badiazza

    Sentiero Badiazza

  • Vallone monte Zappinazzo

    Vallone monte Zappinazzo

  • Chiancone

    Chiancone

  • Monastero Annunziata Mandanici

    Monastero Annunziata Mandanici

  • Bastioncello

    Bastioncello

  • Castello Saraceno Taormina

    Castello Saraceno Taormina

  • Torrazza

    Torrazza

  • Castagno di Serra Pizzuta

    Castagno di Serra Pizzuta

  • Current
Italiano English Etna - Domenica 21-07-2024 00:06:52 - Il sole sorge alle 05:53 e tramonta alle 20:18 - Luna gibbosa calante luna
Le news di Etnanatura -- Il Cesare di Acireale -- Grotte Pisciarotta -- Hanno visitato il sito: 94.257.823 utenti - Nel 2024: 2.937.565 - Nel mese di Luglio: 222.154 - Oggi: 64 - On line: 129

Foto - Grotta Monpeloso
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Grotta Monpeloso

Descrizione:
Questa cavità è verosimilmente una galleria di efflusso dell'apparato eruttivo di Monpeloso formatosi nel 252-253 d.C. Essa è costituita da una galleria lunga 55 m con una caratteristica volta a sesto acuto. Vi si accede scendendo lungo un breve pendio di terriccio edetriti vegetali. Si giunge così al punto più basso della grotta che è anche il più ampio con i 6 m di larghezza ed altrettanti di altezza. Da qui si continua in salita nella galleria che si presenta progressivamente più angusta. Man mano che si sale, al terriccio subentrano dapprima scorie e suc- cessivamente lava a superficie unita. Superata una strettoia si giunge ad una saletta ove si osservano lamine di lava che pendono a guisa di brandelli. Un discreto percolamento è presente in tutta la cavità; in diversi punti le pareti sono bianche a causa di un sottile concrezionamento. Nella zona dell'ingresso crescono muschi e felci.
Da Mungibeddu.it.
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2024 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti del sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non comm.4.0 Italia(CC BY-NC-SA 4.0 DEED)