• Acquedotto romano Valcorrente

    Acquedotto romano Valcorrente

  • Dagale Lunghe

    Dagale Lunghe

  • Necropoli Mezzo Gregorio

    Necropoli Mezzo Gregorio

  • Rifugio della Galvarina

    Rifugio della Galvarina

  • Mulini di Aci

    Mulini di Aci

  • Ilice di Carrinu

    Ilice di Carrinu

  • Fontana del Cherubino

    Fontana del Cherubino

  • Cava Voltanespola

    Cava Voltanespola

  • Demanio Pitarrone Palomba

    Demanio Pitarrone Palomba

  • Feudo Rizzolo

    Feudo Rizzolo

  • Contrada Edera

    Contrada Edera

  • Museo Judica

    Museo Judica

  • Rifugio monte Baracca

    Rifugio monte Baracca

  • Templi Ferali

    Templi Ferali

  • Grotta Nonna Syria

    Grotta Nonna Syria

  • Castello Lauria

    Castello Lauria

  • Grottitte di Mojo

    Grottitte di Mojo

  • Grotta Cassone

    Grotta Cassone

  • Megara Iblea

    Megara Iblea

  • Grotta Lucenti

    Grotta Lucenti

  • Current
Italiano English Etna - Sabato 24-02-2024 08:02:26 - Il sole sorge alle 06:36 e tramonta alle 17:49 - Luna piena luna
Le news di Etnanatura -- Gelso del Pozzo Antico -- Grotta eremo sant'Anna -- Quercia Marchesana -- Sambuchetti Campanito -- Monastero san Nicolò la Rena -- Contrada Fildidonna -- Villa Moncada -- Tipuana di villa Moncada -- Cisterna della Regina -- Fico della Rotonda -- Quercia santa Lucia -- Faggi della Cubania -- Fau di Saraneddu -- Roverella di Pomazzo -- Acero del bosco Nicolosi -- Hanno visitato il sito: 92.149.308 utenti - Nel 2024: 829.050 - Nel mese di Febbraio: 351.033 - Oggi: 4.318 - On line: 154

Foto - Ilice du Saucu
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Ilice du Saucu

Descrizione:
L’albero è cresciuto sul bordo più esterno della colata lavica che Branca et al. (2011) datano al 1689, la stessa che è ricordata da alcune targhe nei pressi di Fornazzo. Questa datazione dà un'indicazione sull’età massima possibile dell’albero che potrebbe avere un’età compresa tra i 200 e i 300 anni. Questo splendido leccio ha un portamento straordinariamente slanciato verso l’alto con un magnifico tronco colonnare che si divide a circa 8 metri di altezza. Molto bello l’ancoraggio al terreno con una possente radice, in parte scoperta, che segue l’inclinazione della roccia su cui poggia. Un leccio pur potendo crescere su terreni moderatamente rocciosi qui, nato da seme, ha trovato un ambiente apparentemente particolarmente ostile; tuttavia va considerato che il ciglio della colata è ribassato verso il vallone, esposto a nord, quindi l’umidità persiste più a lungo e se oggi a pochi metri è visibile la colata del 1979, che lo ha risparmiato e poco più in là quella del 1971, prima di questi eventi gli alberi sono cresciuti in condizioni microclimatiche favorevoli vicino all’impluvio del torrente Fontanelle oggi scomparso e dove probabilmente cresceva anche il sambuco (sauco). Presenti nelle immediate prossimità anche altre specie mesofile come il pioppo tremulo con numerosi alti esemplari e l’agrifoglio specie molto rara sull’Etna. L'Ilice du Saucu ci è stato segnalato dal proprietario che fu presente quando quando nel 1971 e poi di nuovo nel 1979 la colata lavica interruppe il torrente e lambì questo splendido esemplare che scampò ad una fine funesta.
Info da Associazione trucioli
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2024 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non comm.3.0 Italia(CC BY-NC-SA 3.0)