• San Marco DAlunzio

    San Marco DAlunzio

  • Scaletta Zanclea

    Scaletta Zanclea

  • Santa Maria di Licodia

    Santa Maria di Licodia

  • Avola

    Avola

  • Gela

    Gela

  • Ragalna

    Ragalna

  • Adrano

    Adrano

  • Acireale

    Acireale

  • Sant Alessio

    Sant Alessio

  • Taormina

    Taormina

  • Pozzallo

    Pozzallo

  • Trecastagni

    Trecastagni

  • Catania

    Catania

  • Castel di Iudica

    Castel di Iudica

  • Palazzolo Acreide

    Palazzolo Acreide

  • Mineo

    Mineo

  • Viagrande

    Viagrande

  • Montalbano Elicona

    Montalbano Elicona

  • Ispica

    Ispica

  • Roccella Valdemone

    Roccella Valdemone

Italiano English Etna - Lunedì 15-07-2024 17:33:06 - Il sole sorge alle 05:49 e tramonta alle 20:22 - Luna gibbosa crescente luna
Le news di Etnanatura -- Il Cesare di Acireale -- San Marco Castroreale -- Piano Croce -- Hanno visitato il sito: 94.203.683 utenti - Nel 2024: 2.883.425 - Nel mese di Luglio: 168.014 - Oggi: 8.602 - On line: 105

Foto - Coste santa Febronia
Per saperne di più: pagina Etnanatura--> Coste santa Febronia

Descrizione:
Le coste di Santa Febronia - che prendono il nome dalla chiesetta rupestre bizantina dedicata alla martire - conservano notevoli resti di un villaggio databile al II millennio avanti Cristo. Le indagini condotte dai tecnici della soprintendenza etnea hanno messo in luce i resti di una capanna con il suo ricco corredo, un lungo muro che delimitava l'abitato e che conservava i resti di un focolare e la necropoli di tombe a grotticella artificiale disposte su filari regolari cui si accedeva attraverso sentieri intagliati nella roccia. Le analisi dei semi rinvenuti e di diversi contenitori in ceramica provenienti dalla capanna - effettuate con una innovativa tecnica finora mai adoperata in Sicilia - hanno permesso di conoscere la dieta degli abitanti dell'area, mentre in un settore separato rispetto alla capanna, è stata individuata una zona dedicata alle attività artigianali all'aperto, come la lavorazione della selce e la macellazione. Notevoli, infine, le deposizioni rinvenute davanti alla celle, che documentano rituali di offerte e libagioni successive al seppellimento. Dal villaggio provengono anche oggetti in metallo che hanno permesso di conoscere l'evoluzione delle tecniche metallurgiche, dal rame arsenicale al bronzo.
Fonte: Regione Sicilia
Avvertenze - Chi siamo - Mappa del sito - Siti amici - Sitografia Etna - Scrivici

© 2024 Etnanatura.it - Camillo Bella - Tutti i contenuti del sito sono distribuiti con licenza Creative Commons attrib. non comm.4.0 Italia(CC BY-NC-SA 4.0 DEED)