• Calascibetta

    Calascibetta

  • San Pietro Clarenza

    San Pietro Clarenza

  • Pozzallo

    Pozzallo

  • Aci SantAntonio

    Aci SantAntonio

  • Caltagirone

    Caltagirone

  • Randazzo

    Randazzo

  • Itala

    Itala

  • Misterbianco

    Misterbianco

  • Taormina

    Taormina

  • Nicosia

    Nicosia

  • Scordia

    Scordia

  • Carlentini

    Carlentini

  • Montalbano Elicona

    Montalbano Elicona

  • Tripi

    Tripi

  • Cesaro

    Cesaro

  • Rosolini

    Rosolini

  • Sperlinga

    Sperlinga

  • Giardini Naxos

    Giardini Naxos

  • Alcara Li Fusi

    Alcara Li Fusi

  • Augusta

    Augusta

Etna - Mercoledì 29-03-2023 14:57:20 - Il sole sorge alle 06:48 e tramonta alle 19:21 - Luna gibbosa crescente luna
Le news di Etnanatura -- Il cielo di Marzo -- Rifugio monte Palestra -- Schiena dell Asino -- Montagnola -- Grotta santa Barbara -- Grotta Pietrabuca -- Grotta di monte Dolce -- Favare santa Venera -- Castagno di Serra Pizzuta -- Castagno di Rinazzu -- Castagno della Nave -- Case zampini -- Cava Albarcara -- Rifugio Piano dei Grilli -- Grotta della Neve -- Cipollazzo -- Grotta Nonna Syria -- Monte Minardo -- Hanno visitato il sito: 75.176.885 utenti - Nel 2023: 30.826.245 - Nel mese di Marzo: 12.714.136 - Oggi: 322.061 - On line: 265
Santuario Dinnammare
Nome: Santuario Dinnammare
Comune: Messina
Località:Dinnammare
Foto di:Etnanatura e Rosangela Russo
Descrizione Il santuario della Madonna di Dinnammare sorge sulla cima dell'omonimo monte, alto circa 1130 metri, che fa parte della catena dei monti Peloritani. Il nome Dinnammare deriverebbe dal termine latino "bimaris", poichè dalla sua vetta é possibile godere della visuale dei due mari, lo Jonio e il Tirreno. Dal piazzale della chiesa si puó ammirare la cittá di Messina in tutta la sua grandezza e lo stretto nella sua maestositá. Volgendo lo sguardo sul versante Tirrenico, é invece possibile osservare la baia di Milazzo le vulcaniche Eolie. Due sono le leggende che raccontano l'inizio del culto della Madonna di Dinnammare. Un pastorello di buoi della famiglia Occhino si trovava sul monte e si imbattè in una tavoletta di marmo alta 2 palmi e larga 1 palmo e mezzo. Se la portó a casa ma la mattina seguente non la trovó piú dove l'aveva riposta, bensí nel posto dove l'aveva trovata il giorno prima. Questo per ben due volte. Saputo ció, il parroco del paese volle che la tavoletta venisse custodita in chiesa ma, la mattina seguente, il pastorello Occhino la ritrovó ancora sul monte. Era troppo manifesto che la Madonna volesse stare lassú e cosí, ad Essa gli abitanti di Larderia eressero una chiesetta. Un'altra leggenda racconta che la sacra Icona venisse dal mare portata sulla schiena da due mostri marini che la deposero nel tratto di spiaggia di fronte al monte. I pescatori che lí si trovavano, la adorarono per diversi giorni ed un gruppo ampio di pellegrini fece visita alla santa Icona tantochè la spiaggia diventó un santuario. Successivamente gli stessi pescatori La portarono sulla vetta del monte dove sorge la chiesetta.
Da Wikipedia
P.S. Permetteteci solo un'osservazione che non vuole essere blasfema. E' proprio necessario rovinare dei posti di sicuro fascino paesaggistico con chiese di dubbio valore artistico come quella di Dinnammare?
Dati sentiero
Download mappe
Indicazioni percorso:
Sulla sp 50 bis da Messina.
Distanza: 0.1 km - Andata e ritorno.
Grado difficoltà:1/10
Attenzione, il grado di difficoltà è riferito solo alla lunghezza del percorso e non all'eventuale pericolosità del sito!
Coordinate inizio: 15°27'54'' - 38°09'31''
Coordinate fine: 15°27'53'' - 38°09'30''
Quota inizio: 1105 m.s.m.
Quota fine: 1101 m.s.m.
Tempo percorso: 10' - Andata e ritorno.
Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Santuario Dinnammare 0 0.04 Link Link Chiese
Cascate san Filippo 2.21 1.68 Link Link Consigliati-Archeologia industriale-Fiumi e laghi-Peloritani
Sentiero Zirio 2.42 2.42 Link Link Aree protette-Ciclabili-Peloritani
Chiesa san Filippo Superiore 3.2 3.2 Link Link Chiese
Santa Maria dei Cerei 4.51 4.51 Link Link Chiese-Bizantini
Forte Schiaffino 4.52 4.7 Link Link Castelli e ruderi
Palatium Federiciano 4.55 4.56 Link Link Castelli e ruderi-Archeologia-Arabi e Normanni
Monte Fundagazzo 6.5 6.19 Link Link Peloritani
Monastero Musolino 6.5 6.25 Link Link Chiese-Medioevo e Rinascimento-Peloritani
Puntale Ferraro 6.5 6.74 Link Link Castelli e ruderi-Peloritani
Santa Maria la Valle 7.28 7.45 Link Link Chiese-Castelli e ruderi-Bizantini-Arabi e Normanni-Peloritani
Sentiero Badiazza 7.54 7.29 Link Link Peloritani
Castello di Roccavaldina 8.51 8.51 Link Link Castelli e ruderi-Medioevo e Rinascimento
Castello Rufo Ruffo 11.73 11.76 Link Link Castelli e ruderi-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento-Musei
Monte Scuderi 12.56 11.82 Link Link Aree protette-Ciclabili-Consigliati-Archeologia-Bizantini-Preistoria-Peloritani-Riserva Fiumedinisi
San Pietro e Paolo Itala 12.63 12.63 Link Link Chiese-Medioevo e Rinascimento
Gole della Santissima 13.35 12.27 Link Link Aree protette-Ciclabili-Chiese-Fiumi e laghi-Peloritani-Riserva Fiumedinisi
Contrada Caloro 16.01 15.91 Link Link Riserva Fiumedinisi
Torrente Vacco 16.32 14.24 Link Link Aree protette-Fiumi e laghi-Peloritani-Riserva Fiumedinisi
Petra Emilio 16.36 16.35 Link Link Aree protette-Fiumi e laghi-Peloritani-Riserva Fiumedinisi

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Previsioni meteo Messina
Siti Web
    Etichette
Numero visite:
Totale (*): 33517 - nel 2023: 1485 - nel mese di Marzo: 297 - Oggi: 4 - (*) Da Settembre 2020
Visitatori per nazione (da Settembre 2020)

:
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • Aggiungi a preferiti
  • Pagina Facebook
  • Gruppo Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Flickr
  • Youtube
  • Wikiloc