Grotta di Monpeloso

Share Button

14-11-2012 10-09-54Il primo febbraio dell’anno 252 d.C., alla fine dell’impero di Traiano Decio, da Monpeloso, vicino Nicolosi, si dipartì una violenta eruzione che in pochi giorni arrivò a Catania; le lave superarono le colline di Cibali e poi, a nord, raggiunsero l’attuale frazione di Borgo. La leggenda narra che l’eruzione ebbe termine il 5 febbraio grazie al velo della santa Agata morta martire l’anno precedente proprio il 5 febbraio. Oggi di quell’eruzione resta la galleria d’effluvio dell’apparato eruttivo costituita da una grotta lunga 55 m con una caratteristica volta a sesto acuto.

Pagine etnanatura: http://www.etnanatura.it/sentieri/sentieri.php?nome=Grotta_Monpeloso

 

Share Button