Le news di Etnanatura -- Monte Venere -- Bagno Arabo Mezzagnone -- Grotta dei lamponi -- Monte Castellaccio -- Rifugio monte Crisimo -- Val Calanna -- Grotta Piano Noce -- Bocche di Santoro -- Hanno visitato il sito: 16.870.210 utenti - Nel 2020: 2.271.255 - Nel mese di Agosto: 58.922 - Oggi: 3.692 - On line: 17
Abisso di monte Nero
Attenzione! L'ingresso nelle grotte o nelle cave comporta sempre elevati livelli di pericolo e deve essere fatto solo con attrezzature adeguate e in presenza di personale qualificato.
Nome:
Abisso di monte Nero
Comune:
Località:
Piano Provenzana
Coordinate inizio:
15°02'35,65'' - 37°47'53,53''
Coordinate fine:
15°01'57,45'' - 37°48'22,67''
Quota inizio:
1800 m.s.m.
Quota fine:
1935 m.s.m.
Tempo percorso:
2h - Andata e ritorno.
Distanza:
3 km - Andata e ritorno.

Grado difficoltà: 4/10
Attenzione, il grado di difficoltà è riferito solo alla lunghezza del percorso e non all'eventuale pericolosità del sito!

Descrizione:
Questa grotta è situata lungo la frattura eruttiva del 1923 sul fianco NE del Monte Etna nei pressi di Monte Nero. Descrizione. Questa non è una cavità di scorrimento, ma una frattura eruttiva dell'eruzione del 1923, divisa da un crollo in due parti ciascuna delle quali presenta un ingresso: Abisso di M. Nero e Profondo Lavico. E' il più grande sistema eruttivo in frattura rimasto sull'Etna ed uno dei meglio conservati. E' stato esplorato e rilevato per più di 1 Km ed è la più lunga cavità sull'Etna. La profondità media è di circa 50 m, e la larghezza media è di soli 2 m. All'interno sono stati trovati alcuni minerali secondari. Uno di questi è la Portlandite, un minerale molto raro, mai trovato prima in una grotta (Forti & Marino, 1990). L'ingresso principale è situato in un hornitos (cono di scorie) lungo il sistema di fratture del 1923. Dopo un salto di 30 m si trova un grosso blocco di lava ricoperto di scorie. Procedendo verso NE vi è un altro salto di 35 m e quindi il fondo della frattura. Da qui procedendo giù, verso NE, la fessura è lunga circa 250m, invece risalendo verso SO si sviluppa per circa 800 m. Lungo la fessura, il pavimento è costituito da due grossi rotoli di lava uniti insieme. Le pareti sono tra loro parallele ad una distanza di circa 2 m e sono coperte da uno strato di lava che, in alcuni punti, è spesso ed in altri sottile solo pochi centimetri. In alcuni tratti tali spessori di lava sono crollati ostruendo il passaggio così, per proseguire, occorre arrampicarsi su di essi e la progressione è pericolosa. Da http://www.vulcanospeleology.org/sym09/ISV9Ia.pdf
Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Grotta delle femmine di monte Nero 0 1.71 Link Link Grotte
Grotta monte Nero 0 1.93 Link Link Grotte
Monte Pizzillo 0 3.93 Link Link Ciclabili-Consigliati
Rifugio Timparossa 0 2.56 Link Link Rifugi
Timparossa 0 2.56 Link Link Rifugi-Consigliati
Abisso di monte Nero 0 1.29 Link Link Grotte
Monte nero 0 1.64 Link Link Consigliati
Osservatorio vulcanologico 0.02 4.25 Link Link Aree protette-Consigliati
Piano Provenzana 0.31 0.31 Link Link
Riconco Favazzo 0.4 0.4 Link Link
Monte Conca 0.49 2.34 Link Link Consigliati
Rifugio Capanna Linguaglossa 0.75 2.2 Link Link Rifugi
Monte Nero delle Concazze 0.75 2.55 Link Link Ciclabili-Consigliati
Grotta monte Nero delle Concazze 0.75 2.2 Link Link Grotte
Grotta Chiovazzi 1.75 2.64 Link Link Grotte
Crateri eruzione 2002 1.85 2.33 Link Link
Due monti 1.96 2.15 Link Link
Torrente Quarantore 1.96 2.04 Link Link Consigliati-Fiumi e laghi
Grotta dei rotoli 2.16 3.1 Link Link Grotte
Monte Rossello 2.55 2.18 Link Link Ciclabili

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Previsioni meteo Castiglione di Sicilia