Le news di Etnanatura -- Architettura megalitica in Sicilia: la Gurfa e lā€™Argimusco. Di Marinella Fiume -- Argimusco -- Catacombe cava Palombieri -- Hanno visitato il sito: 15.856.204 utenti - Nel 2020: 1.257.249 - Nel mese di Aprile: 95.418 - Oggi: 9.267 - On line: 22
Monte Scalpello
Nome:
Monte Scalpello
Comune:
Località:
Monte Scalpello
Coordinate inizio:
14°38'30 - 37°33'38
Coordinate fine:
14°39'14 - 37°32'55
Quota inizio:
160 m.s.m.
Quota fine:
579 m.s.m.
Tempo percorso:
6h - Andata e ritorno.
Distanza:
8.4 km - Andata e ritorno.

Grado difficoltà: 4/10
Attenzione, il grado di difficoltà è riferito solo alla lunghezza del percorso e non all'eventuale pericolosità del sito!
Suggerito da: Eva Weinlich
Foto di: Eva Weinlich

Descrizione:
Monte Scalpello costituisce l'ultima propaggine nord-orientale della Catena degli Erei e si trova al confine tra le provincie di Enna e di Catania. Il monte è costituito da una placca calcarea di origine mesozoica. Sulle due pendice fiorisce una ricca vegetazione spontanea, la cosiddetta macchia mediterranea. Sulla cima del monte sorge il Santuario, eretto durante l'impero bizantino, nel quale sono custodite le spoglie dei tre frati: Filippo, Matteo e Mariano vissuti lì in solitudine tra il XVI e il XVII secolo. Per la loro presenza il luogo viene considerato sacro sin da tempi remoti. Originariamente, il Santuario era dedicato a San Costantino, un santo greco, officiato dai padri basiliani di Agira. Probabilmente, in seguito al loro abbandono, il conte Ruggero donò il Santuario ai benedettini di Santa Maria Latina di Gerusalemme. Il Conte restaurò e arricchì la chiesa di rendite e nel corso degli anni l' esempio del Conte fu seguito da anonimi donatori che diedero ai benedettini anche le terre di Scalpello. I tre frati su menzionati, vissero presso il monte una vita di solitudine e penitenza oggetto di varie voci, anche se per la chiesa restano dei semplici frati, essi sono molto venerati dalla popolazione. Per questo motivo nel 1865, il sacerdote di Gesù vietò la celebrazione della messa nella chiesa, oggi dedicata alla Madonna del Rosario, perché lo considerava un luogo sacro.
Da Comune di Catenanuova
Download mappe

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.etnanatura.it/home/sentieri.php on line 122

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.etnanatura.it/home/sentieri.php on line 122
Indicazioni percorso:
Il sentiero inizia sulla strada statale 192 in prossimità di Catenanuova. Vedi mappa.

Come arrivare all'inizio del sentiero:
Indirizzo di partenza:

(es.: Via Nazionale, 87, 00184 Roma, Italia)

Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Monte Scalpello 0 1.71 Link Link Chiese-Bizantini
Torre Cuba 5.93 8.42 Link Link Castelli e ruderi
Fondaco Cuba 6.02 5.96 Link Link Castelli e ruderi
Masseria Iudica 6.41 6.38 Link Link Rifugi-Medioevo e Rinascimento
Monte Iudica 7.11 6.36 Link Link Aree protette-Grotte-Chiese-Archeologia-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento-Greci
San Michele Arcangelo 7.11 6.38 Link Link Chiese
Pietra Perciata 9.98 8.68 Link Link
Museo di Centuripe 11.18 11.18 Link Link Archeologia-Romani-Medioevo e Rinascimento-Greci-Musei
Torre Albospino 11.19 12.05 Link Link Castelli e ruderi-Medioevo e Rinascimento
Monte Turcisi 11.48 11.9 Link Link Consigliati-Chiese-Castelli e ruderi-Archeologia-Greci
Calanchi Cannizzola 13.59 15.45 Link Link Simeto
Lago Ogliastro 14.02 13.53 Link Link Aree protette-Fiumi e laghi
SS Salvatore Agira 14.59 14.59 Link Link Chiese-Medioevo e Rinascimento
Castello di Poira 15.77 15.71 Link Link Castelli e ruderi-Archeologia
Castellito 16.95 17.29 Link Link Archeologia-Romani
Carcaci 16.96 16.97 Link Link Chiese-Castelli e ruderi-Barocco
Acquedotto Biscari 17.3 17.47 Link Link Simeto-Archeologia industriale
Castello Pietratagliata 17.87 17.87 Link Link Castelli e ruderi-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento
Ponte romano Pietralunga 19.38 19.69 Link Link Simeto-Archeologia-Romani-Fiumi e laghi
Sorgenti delle Favare 19.44 19.46 Link Link Grotte-Simeto

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.