• Simeto

    Simeto

  • Chiese

    Chiese

  • Riserva Fiumedinisi

    Riserva Fiumedinisi

  • Nebrodi

    Nebrodi

  • Bizantini

    Bizantini

  • Preistoria

    Preistoria

  • Archeologia industriale

    Archeologia industriale

  • Aree protette

    Aree protette

  • Malabotta

    Malabotta

  • Pianobello

    Pianobello

  • Grotte

    Grotte

  • Parchi urbani

    Parchi urbani

  • Musei

    Musei

  • Barocco

    Barocco

  • Romani

    Romani

  • Greci

    Greci

  • Piano dei Dammusi Sciara del Follone

    Piano dei Dammusi Sciara del Follone

  • Immacolatelle

    Immacolatelle

  • Archeologia

    Archeologia

  • Speciali

    Speciali

Etna - Martedì 28-09-2021 16:18:14 - Il sole sorge alle 06:52 e tramonta alle 18:48 - Luna gibbosa calante luna
Le news di Etnanatura -- Castagno di Rinazzu -- Fau di Saraneddu -- Minicucco di Fornazzo -- Ilice du Saucu -- Grotta Cantarella -- Hanno visitato il sito: 20.410.186 utenti - Nel 2021: 2.684.890 - Nel mese di Settembre: 325.118 - Oggi: 8.307 - On line: 55
Villa romana san Biagio
Nome: Villa romana san Biagio
Comune: Terme Vigliatore
Località:San Biagio
Suggerito da:Rosangela Russo
Foto di:Rosangela Russo
Descrizione La villa di Castroreale - S. Biagio, oggi comune di Terme Vigliatore, riportata alla luce negli anni cinquanta, è tra gli esempi più interessanti di villa di lusso suburbana. Costruita alla fine del II o inizi del I sec.a.C. in un sito abitato già dall'età ellenistica (III-II sec.a.C.), subì almeno due restauri o risistemazioni nella prima età imperiale (metà del I sec.d.C; II sec.d.C.), come indicano le modifiche apportate soprattutto al settore termale. La presenza, tra i materiali rinvenuti di ceramiche tarde e gli ambienti costruiti con materiali di risulta, recentemente affiorati con gli scavi condotti nel settore est (in prossimità dell'attuale accesso all'area archeologica), portano ad ipotizzare una continuità di frequentazione del sito fino ad epoca tardoantica. La parte residenziale, in luce per poco meno della metà, si sviluppa, come di consueto, ai lati di un grande peristilio di m.17 di lato, provvisto, su ciascun lato, di otto colonne realizzate in cotto, rivestite di stucco, che oggi appaiono collegate da bassi setti murari. Al centro del lato meridionale si apriva l'ampio tablinum (sala di ricevimento), con un prospetto a due colonne e parete di fondo articolata con nicchia, probabilmente destinata a contenere una statua. Notevole è in questa sala di rappresentanza il pavimento in opus sectile (formelle esagonali in marmo) e mosaico, databile intorno al II sec.d.C. Dal tablinum si poteva accedere direttamente a tre stanze private, pavimentate con mosaici in bianco e nero. Nel settore ovest, tra il peristilio e le terme, sono stati riportati alla luce altri locali di soggiorno, alcuni dei quali mosaicati. Nell'angolo sud-ovest, ad un livello un po' più elevato del settore residenziale, si trovavano gli impianti termale, che come di consueto comprendevano spogliatoi (apodyteria) e vani per il bagno freddo (frigidarium) e caldo (tepidarium e calidarium). Questo settore , nel I sec.d.C. caratterizzato da un piccolo bagno, (vedi planimetria, nn.19,20,21,22), fu ampliato nel II sec.d.C., con una serie di nuovi ambienti più ampi e confortevoli, specialmente per le necessità del bagno caldo. Il nuovo calidarium ebbe infatti ben due vasche, una entro nicchia, l'altra rettangolatre (vedi planimetria n.26). Tra gli ambienti realizzati nell'ultima fase, corrispondente all'età traianea-adrianea, si segnala il frigidarium con mosaico in banco e nero con scena di pesca, opera, probabilmente di un mosaicista italico.
Da Regione Sicilia
Dati sentiero 1
Download mappe
Indicazioni percorso:
Sulla s.s. 113 alla fine (provenendo da Messina)della frazione san Biagio del comune di Terme Vigliaotore.
Distanza: 0.2 km - Andata e ritorno.
Grado difficoltà:1/10
Attenzione, il grado di difficoltà è riferito solo alla lunghezza del percorso e non all'eventuale pericolosità del sito!
Coordinate inizio: 15°08'29'' - 38°07'40''
Coordinate fine: 15°08'30'' - 38°07'38''
Quota inizio: 19 m.s.m.
Quota fine: 23 m.s.m.
Tempo percorso: 15' - Andata e ritorno.
Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Villa romana san Biagio 0 0.07 Link Link Archeologia-Romani
Marinello 7.59 8.38 Link Link Aree protette
Coda di volpe 8.39 7.19 Link Link
Tindari 8.67 8.83 Link Link Archeologia-Romani-Greci
Abakainon 8.78 8.74 Link Link Archeologia-Preistoria-Greci
Castello di Tripi 9.47 9.17 Link Link Castelli e ruderi-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento
Cuba Masseria 12.91 12.91 Link Link Chiese-Archeologia-Bizantini-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento
Rocca Novara 14.04 14.82 Link Link Ciclabili-Consigliati-Peloritani
Castello Milazzo 14.39 14.44 Link Link Castelli e ruderi-Archeologia-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento
Villa romana Patti marina 14.86 14.95 Link Link Archeologia-Romani
Villa Pisani 15.76 15.76 Link Link Musei
Castello di Montalbano 16.06 16.06 Link Link Castelli e ruderi-Archeologia-Medioevo e Rinascimento
Mulino Montagnareale 17.46 17.51 Link Link Archeologia industriale
Torre del Palombaro 17.58 17.33 Link Link Barocco
Sant Antonio Milazzo 17.59 17.55 Link Link Chiese
Montalbano Elicona 17.75 16.2 Link Link Chiese-Castelli e ruderi-Archeologia-Speciali-Medioevo e Rinascimento
Argimusco 18.26 17.15 Link Link Aree protette-Consigliati-Archeologia-Preistoria-Nebrodi-Malabotta
Malabotta Patriarchi 18.91 21.59 Link Link Aree protette-Ciclabili-Consigliati-Alberi secolari-Nebrodi-Malabotta
Malabotta Rocca Voturi 18.91 21.59 Link Link Aree protette-Consigliati-Nebrodi-Malabotta
Malabotta Rifugio Faggita 18.93 17.97 Link Link Aree protette-Rifugi-Ciclabili-Nebrodi-Malabotta

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Previsioni meteo Terme Vigliatore
    Etichette
Numero visite:
Totale (*): 4529 - nel 2021: 1184 - nel mese di Settembre: 109 - Oggi: 3 - (*) Da Giugno 2018
  • Aggiungi a preferiti
  • Pagina Facebook
  • Gruppo Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Flickr
  • Youtube
  • Wikiloc