Etnanatura
Italiano English Etna - Lunedì 24-06-2024 01:58:46 - Il sole sorge alle 05:37 e tramonta alle 20:27 - Luna gibbosa calante luna
Le news di Etnanatura -- Golfo della Monaca -- Rifugio Conti -- Zappinazzu Junior -- Vercingetorige -- San Nicola Buccheri -- Zappino piano Provenzana -- Faggio piano Provenzana -- Piano Provenzana -- Due monti -- Rifugio monte Baracca -- Monte Baracca -- San Nicolò l'Arena -- Castello Ursino -- Hanno visitato il sito: 93.951.307 utenti - Nel 2024: 2.631.049 - Nel mese di Giugno: 435.995 - Oggi: 973 - On line: 125
Riserva Rossomanno
Nome: Riserva Rossomanno
Comune: Piazza Armerina
Località:
Foto di:Giuseppe Patti
Descrizione La riserva naturale orientata Rossomanno-Grottascura-Bellia é un'area naturale protetta situata nei comuni di Enna, Piazza Armerina e Aidone, nella omonima provincia. Il suo punto nevralgico é costituito dalla vetta del monte Rossomanno.
Il territorio della Riserva fu lungamente abitato, a partire dall'antico centro di Rossomanno, distrutto poi nel XIV secolo.
La Riserva si estende su oltre 2000 ettari di superficie interamente terrestre, nel multiforme paesaggio dei monti Erei, spina dorsale della Sicilia centrale. Vi si individuano altipiani a circa 800 m s.l.m., di consistenza sabbiosa e pertanto permeabili, interamente ammantati di conifere, importante polmone verde dell'isola frutto di un antico rimboschimento. Al suo interno ricade inoltre il Parco della Ronza, facente parte della medesimo area boschiva.
Ô incastonata tra il Lago di Pergusa, il monte Rossomanno, e le aree archeologiche di cozzo Matrice e montagna di Marzo. La Riserva é infine stretta tra i due maggiori centri della provincia, Enna a nord e Piazza Armerina a sud.
La riserva conserva al suo interno un notevole patrimonio forestale, in gran parte frutto di un antico rimboschimento, che ha ammantato il territorio di conifere e eucalipti, ma rimane tuttavia traccia di un antico querceto. Tra le conifere, domina il Pino domestico, e si localizza oltre gli 800 m di quota: questa specie si adatta benissimo ai suoli sabbiosi, e produce i cosiddetti pinoli. Presente é inoltre il Pino d'Aleppo, assieme al castagno, al nocciolo, al leccio e all'alloro. Caratteristici dell'Ennese sono il sambuco (che é alla base della guastella col sambuco), il pero selvatico, l'asparago e innumerevoli altre piante. Interessante é inoltre il sottobosco, con macchie di rovi, rosa canina (la rosa selvatica), il timo, il biancospino ed il prugnolo: queste ed altre specie formano splendide siepi, che affiancano i sentieri recentemente ridisegnati per favorire l'escursionismo, il trekking e lo scautismo, attivitá praticate nella riserva.
La Riserva ospita diverse specie di animali tra cui numerose specie di uccelli: la poiana (Buteo buteo), il gheppio (Falco tinnunculus), l'upupa (Upupa epops), la ghiandaia (Garrulus glandarius), il cuculo (Cuculus canorus) e il gruccione (Merops apiaster), nonchè rapaci notturni quali il gufo (Asio otus), l'allocco (Strix aluco), la civetta (Athene noctua) e il barbagianni (Tyto alba).
Ô possibile inoltre incontrare la volpe (Vulpes vulpes), l'istrice (Hystrix cristata), il riccio (Erinaceus europaeus), il cinghiale (Sus scrofa), il ramarro (Lacerta viridis) e la tartaruga palustre siciliana (Emys trinacris). Le cosiddette Pietre incantate o pupi ballerini (in siciliano), sono un gruppo di pietre dalla forma vagamente antropomorfa all'interno della riserva. Le pietre si sono in realtá formate per l'azione eolica del vento che le ha rese tali. Questa caratteristica richiama anche una certa curiositá nei visitatori del parco.
All'interno del parco vi sono tracce di antichi insediamenti come a Serra delle Casazze con i resti di un centro siculo con l'acropoli e le fortificazioni. La necropoli di Rocca Crovacchio con sepolture di diverso tipo tra cui ad enchytrismos.
Vi sono anche i resti di una piccola basilica bizantina e un borgo medievale di origine sveva raso al suolo nel 1394, posto tra Serra delle Casazze e Monte Rossomanno.
Info Wikipedia.
Dati sentiero
Powered by Wikiloc
Download mappe
Indicazioni percorso:
Dall'autostrada A19 Catania-Palermo uscire a Enna e proseguire per la S.S. 561 per Pergusa e, superato il lago, si segue la statale 117-bis verso Piazza Armerina. Qui seguire gli appositi cartelli. Da Sud (Caltagirone e Gela) seguire la SS117-bis verso Piazza Armerina e poi si percorre la S.S. 288 per Aidone-Morgantina. Qui seguire gli appositi cartelli.
Mappa altimetrica
Distanza: 32.8 km - Andata e ritorno.
Grado difficoltà:5/10
Attenzione, il grado di difficoltà è riferito solo alla lunghezza del percorso e non all'eventuale pericolosità del sito!
Coordinate inizio: 14°22'11'' - 37°26'13''
Coordinate fine: 14°22'11'' - 37°26'13''
Quota inizio: 750 m.s.m.
Quota fine: 750 m.s.m.
Tempo percorso: 10h - Andata e ritorno.
Sentieri vicini
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Sentiero D1(*) D2(*) Pagina Mappa Tipologia
Riserva Rossomanno 0 0 Link Link Aree protette-Erei
Palazzo Pennisi 6.07 5.96 Link Link Palazzi storici
Castello Pietratagliata 6.95 6.95 Link Link Castelli e ruderi-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento-Erei
Villa del Casale 8.24 8.59 Link Link Consigliati-Archeologia-Romani-Terme romane
Morgantina 9.67 9.67 Link Link Archeologia-Greci
Cozzo Matrice 11.82 11.82 Link Link Grotte-Archeologia-Preistoria-Greci-Erei
Lago Ogliastro 19.31 17.08 Link Link Aree protette-Fiumi e laghi
Necropoli piano Cannelle 19.7 21.24 Link Link Archeologia-Bizantini-Romani
Torre Albospino 19.92 19.86 Link Link Castelli e ruderi-Medioevo e Rinascimento
Castello Barresi 20.69 20.69 Link Link Castelli e ruderi-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento
Necropoli Realmese 20.79 21.23 Link Link Grotte-Bizantini-Preistoria-Erei
Castello Mongialino 21.28 21.06 Link Link Castelli e ruderi-Medioevo e Rinascimento
Vallone Canalotto 21.65 22.44 Link Link Grotte-Chiese-Archeologia-Bizantini-Preistoria-Erei
Granfonte di Leonforte 21.94 21.94 Link Link Barocco
Palazzo Branciforti 22.1 22.1 Link Link Barocco-Palazzi storici
Masseria Iudica 25.58 25.56 Link Link Rifugi-Medioevo e Rinascimento
Colle san Mauro 26.07 26.03 Link Link Archeologia-Preistoria-Greci
San Michele Arcangelo 26.09 25.61 Link Link Chiese
Monte Iudica 26.09 26.32 Link Link Aree protette-Chiese-Archeologia-Arabi e Normanni-Medioevo e Rinascimento-Greci-Erei
Montagna di Ramacca 26.44 26.77 Link Link Archeologia-Preistoria-Greci

(*) Distanza, misurata in km, in linea d'area dall'inizio del sentiero.
(**) Distanza, misurata in km, in linea d'area dalla fine del sentiero.
Previsioni meteo Piazza Armerina
Link siti
Link siti
- Parks.it
- Wikipedia
    Etichette
    Numero visite
Totale (*): 382 - nel 2024: 382 - nel mese di Giugno: 85 - Oggi: 2 - (*) Da Marzo 2024
Visitatori per nazione (da Marzo 2024)

:
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • ..
  • Aggiungi a preferiti
  • Pagina Facebook
  • Gruppo Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Youtube
  • Wikiloc
  • Tiktok